Lamezia Boys la salvezza e la profezia di Scaramuzzino

robeasciotiprimo
Caldo torrido, un solo obiettivo, avversari competitivi e nessun appello. Sul rosso lametino i Boys sono passati dall’inferno della retrocessione in serie D2 al paradiso della salvezza, trovato con una netta vittoria sui rettangoli di casa.

Quindi, il team del capitano Giulio Benincasa ha conquistato il target: la salvezza. Roberto Ascioti (nella foto), Michele Cerminara e Antonio Scaramuzzino, hanno portato via i match decisivi nella sfida con il CT Unione di Catanzaro. I tre singolari, sono finiti tutti in due set e la “salvezza ufficiale” è stata conquistata dal valente Antonio Scaramuzzino, che per il secondo anno consecutivo allo start non ha steccato la profezia. “ Conquisteremo la serie D1” la scorsa stagione e “Resteremo in serie D1” prima dell’inizio del campionato finito ieri. Un contributo importante al cammino dei Boys è stato anche offerto, nel corso del lungo cammino, dal giovane Andrea Scoppetta abile nell’esprime contro avversari esperti gioco e qualità.

Fonte: primonotizie.it

Condividi